Strutture

Centro Riabilitativo Ambulatoriale

Prestazioni di logopedia e fisioterapia rivolte a bambini del territorio e del circondario

Centro Diurno Emmanuele

Per l’accoglienza dei giovani affetti da diverse forme di disabilità fisica e psicologica

Casa Protetta Emmaus

Per l’accoglienza, l’integrazione e l’assistenza di persone anziane autosufficienti e non 

Centro Culturale di Riconciliazione

Centro di promozione di attività spirituali, sociali, culturali e scientifiche tra comfort e relax

Centro di Riabilitazione Estensiva Ambulatoriale “Emmanuele”

Il Centro di Riabilitazione Estensiva Ambulatoriale ‘’Emmanuele’’  si pone come finalità primaria quella di fornire ai suoi utenti una struttura e un ambiente adatti a superare le difficoltà personali, sociali e scolastiche derivante dalla disabilità motoria, senso/percettiva e mentale.

Oltre a fornire un sostegno ai ragazzi affetti da disabilità, viene rivolta particolare attenzione anche alle famiglie degli assistiti, fornendo un orientamento educativo in maniera da gestire al meglio qualunque situazione di difficoltà, sia dentro che fuori dal centro.

Per favorire un adeguato inserimento del minore all’interno della scuola, ogni attività viene svolta in collaborazione con gli insegnanti, responsabili del processo didattico dei ragazzi.

La riabilitazione programmata dal personale del centro tende verso al raggiungimento del miglior livello di vita possibile dell’assistito, non solo sul piano fisico, ma su quello psichico e sociale, non limitandosi quindi ai soli aspetti clinici.

Gruppo medici assistenza disabili associazione presenza

Utenza

Oltre 100 tra giovani e adolescenti

Interventi ambulatoriali di riabilitazione estensiva

FKT, psicomotricità, logopedia, terapia occupazionale e cognitiva

Risorse professionali impiegate

direttore sanitario, neuropsichiatra infantile,  psicologo, assistente sociale, terapisti della riabilitazione, operatori socio sanitari

  • Modalità di ammissione e inserimento
  • Criteri di priorità
  • Documentazione
  • Assenze
  • Orari

Per il primo incontro, alla famiglia vengono richiesti:

  • esibizione autorizzazione per accesso ai servizi territoriali da parte del distretto sanitario di  competenza;
  • colloquio con assistente sociale e  presentazione dell’informativa e consenso: art.13 del DLgs n.196; 30/06/03 per utilizzazione dei  dati   personali sensibili 
  • colloquio con psicologo e neuropsichiatra infantile  
  • stesura di: indagine socio familiare,
  • osservazione/valutazione del bambino
  • formulazione di  profilo funzionale  ipotesi diagnostica
  • sintesi diagnostica riabilitativa da parte dell’équipe               
  • comunicazione alla famiglia della necessità o meno di  trattamento riabilitativo

 

Consegnati i documenti, seguirà l’inserimento in lista di attesa e successiva comunicazione dei tempi approssimativi necessari all’inserimento.

  •  Livello di gravità ed età del soggetto;
  •  Tipologia di trattamento reso disponibile;
  • Ordine cronologico dell’autorizzazione dell’ASP;
  • Fascia oraria disponibile accettata dalla famiglia.

Documentazione da presentare all'inizio della terapia 

  • Autorizzazione per accesso ai servizi territoriali da parte del distretto sanitario di competenza.  
  • Documentazione di eventuali accertamenti clinici precedenti, inerenti alle problematiche per le quali Si chiede trattamento riabilitativo.

Assenze del terapista

  • In caso di assenza del terapista è garantita la prestazione riabilitativa con sostituzione dell’operatore;
  • In casi particolari, dove non si ritiene possibile l’attuazione del trattamento, l’assenza del terapista verrà comunicata   telefonicamente alla famiglia.

 

Assenze dell’utente

  • Le assenze degli utenti devono essere comunicate il giorno precedente e comunque  prima dello svolgimento della terapia; 
  • Nel caso di assenza superiore  a 3 giorni, al rientro deve essere portato certificato medico o  giustificazione indicante i motivi dell’assenza;
  • In caso di frequenti e continuative assenze non giustificate, il Centro si riserva l’interruzione del  trattamento.

Lun - Ven:  09 - 13 / 14 - 18

Sab:  09 - 13 / chiuso

Accreditato n. 909 del 04/02/2010
Il Centro è situato a Palmi (RC), in Via Rocco Pugliese, n.1 (accanto alla concattedrale).
tel.  09662674103 – Fax 09662674111

Centro Diurno Emmanuele

assistenza disabili centro associazione presenza

Centro Socio Riabilitativo Diurno Emmanuele è parte integrante della parrocchia e dell’Associazione di Volontariato Presenza e viene quindi governato e gestito dalle istituzioni previste dallo statuto della stessa Associazione.

Nato come “Centro Emmanuele”, la struttura è dotata di laboratori per giovani portatori di handicap, e si qualifica come struttura diurna di appoggi per le famiglie.


Composto da spazi educativi, ricreativi e riabilitativi diversificati, il centro si pone come alternativa alla istituzionalizzazione dei disabili, promuovendo iniziative atte a concretizzare l’inserimento scolastico, sociale e lavorativo dei ragazzi.

Utenza

20 soggetti diversamente abili in età del non obbligo scolastico

Gli interventi

finalizzati alle autonomie personali e sociali, all’integrazione sociale e lavorativa

Risorse professionali impiegate

psicologo, assistente sociale, educatori professionali, operatori socio-sanitari, volontari

Accreditato n. 9109 del  27/12/1996
Il Centro è situato a Palmi (RC), in Via Rocco Pugliese, n.1 (accanto alla concattedrale). tel.  0966/2674107 – Fax 0966/2674111 – 

Casa protetta Emmaus

La Casa  Protetta Emmaus nasce nell’ambito delle attività dell’Associazione di Volontariato “Presenza” con l’obiettivo di accogliere all’interno della strutture le persone anziane non autosufficienti.

La struttura si colloca nel pieno centro di Palmi, adiacente alla Chiesa concattedrale, in modo da facilitare la socializzazione e l’integrazione con la comunità ecclesiale e civile ed evitare quindi lo stato di isolamento dell’anziano.

La struttura è organizzata in maniera da lasciare ampio spazio di movimento ai suoi ospiti, i quali chiedono di passare in serenità quel periodo della vita, la terza età, in cui si necessita di ogni forma di solidarietà e affetto da parte di una comunità ampia e diversificata e dalla cui compagnia possono trarre reciproco beneficio.

Anziani e volontari Casa protetta associazione presenza

Utenza

25 soggetti anziani non autosufficienti

Interventi operativi

finalizzati all’assistenza, al mantenimento dell’autonomia personale, dell’efficienza psicofisica,  delle abilità precedentemente possedute, all’integrazione familiare e sociale

Risorse professionali impiegate

direttore sanitario, medico geriatra, medico di base,
assistente sociale, psicologo, personale infermieristico, operatore socio sanitario

  • Modalità di ammissione e inserimento
  • Documentazione
  • Orari

Domanda di autorizzazione al ricovero presso l’  A.S.P.5;

  • Valutazione  dell’U.V.G. dell’ASP competente Territoriale;
  • Domanda di ricovero in Casa Protetta;
  • Conferma  all’ospite, o ai familiari della data e  dell’ora di  ingresso;
  • Accoglienza dell’Ospite da parte dell’équipe della Struttura;
  • La retta di soggiorno è in parte a carico dell’utente stabilita dall’ASP in base alla documentazione relativa al reddito  escluso euro 200.00  che devono  rimanere nella disponibilità dell’utente, secondo la delibera  685/02 della Regione Calabria
  • La tariffa  è di euro 96.00 divisa:

-  50% Sanità, pari a euro 48.00 al giorno

-  50% Quota sociale, pari a  euro 48.00, fatta salva La quota a carico dell’utente

Documenti da presentare all’A.S.P.: 

  • Impegnativa del medico di base
  • Certificato di nascita, residenza e stato di famiglia
  • Copia cedolino ultima pensione
  • Dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà indicante il reddito
  • Domanda di ricovero in casa protetta

 

Documenti da presentare alla Struttura

  • documento di identità
  • copia codice fiscale
  • documentazione relativa ai ricoveri ed esami precedenti
  • tesserino sanitario
  • informativa e consenso – art.13del DLgs n.196 – 30/06/03   per utilizzazione dei dati personali sensibili

Nell’orario delle visite gli ospiti della Casa Protetta possono ricevere parenti, amici, conoscenti, volontari che spesso propongono attività, come previsto dal Progetto Generale di animazione

Periodo invernale: 

10.30 - 12

16.30 - 18.30

19.00 - 20.00

Periodo estivo: 

10.30 - 12

17.00 - 18.30

19.00 - 21.00

Accreditato n.909 del 04/02/2010

Il Centro è situato a Palmi (RC), in Via Rocco Pugliese, n.1 (accanto alla concattedrale).
tel.  0966/2674100  – Fax 0966/2674111- 

Per avere maggiori informazioni sui nostri centri, le attività svolte e le modalità di ammissione, non esitate a contattarci

CONTATTACI