Il Centro di Riabilitazione Estensiva ambulatotiale “Presenza” è nato dall’esigenza di fornire dei servizi  che sul territorio erano completamente assenti. Studiando le leggi in materia, è stato strutturato giuridicamente per rispondere alle esigenze e dare dei diritti, ai disabili e alle loro famiglie, che precedentemente erano stati completamente negati.
Tenendo inoltre presente come la riabilitazione in genere ed in particolare di quella neuromotoria, psicomotoria, logopedia, cognitiva, occupazionale, fosse un’esigenza ed un diritto soprattutto per i bambini, le cui famiglie erano costrette a raggiungere i centri più vicini percorrendo centinaia di chilometri e perdendo giornate intere di lavoro, nasce così il primo centro di Riabilitazione, perfettamente dotato di tutte le strumentazioni operative moderne, e di personale specializzato per l’intervento diagnostico, per l’azione riabilitativa, soprattutto dei bambini, e per il supporto psicologico ed educativo alle famiglie e alla scuola.
Oggi  il Centro di Riabilitazione è definitivamente accreditato con la Regione Calabria, e può essere definito il fiore all’occhiello dell’Associazione, offrendo un servizio al territorio.
Nell’illustrare questo servizio molto delicato, perché rivolto a bambini ammalati, intendiamo  sottolinearne lo spirito e l’impegno con cui quotidianamente viene reso, e che si ispira alla solidarietà, all’amicizia e all’amore cristiano.

I servizi offerti:                                                        

a) Il Centro di riabilitazione svolge attività di recupero e di rieducazione funzionale per soggetti portatori  di disabilità ed handicap fisico, psichico e sensoriale, dipendente da qualunque causa. Qualora fosse necessario, il trattamento verrà accompagnato da attività di sostegno psicologico alle famiglie, da orientamento educativo e didattico personalizzato agli operatori della scuola per gli utenti scolarizzati, allo scopo di migliorare le condizioni di vita degli stessi e favorirne l’inserimento nella vita familiare, scolastica e lavorativa.

b)
 L’orientamento generale del centro è l’atteggiamento di rispetto, attenzione e servizio  per la disabilità e l’handicap. Il compito specifico della struttura riabilitativa è:
–  la soluzione dei problemi specifici di ciascun utente,
–  lo sviluppo o il mantenimento delle abilità presenti,
–  il non decadimento delle abilità funzionali residue,
–  l’inserimento socio-ambientale dell’utente e della sua famiglia.c)  Questo indirizzo generale e specifico si concretizza nel progetto riabilitativo personalizzato, che si articola   in:
–    osservazione preliminare e stesura del profilo funzionale per stabilire le condizioni
patologiche iniziali;
–    stesura del piano di trattamento personalizzato per modificare il quadro clinico di
partenza;
–    osservazioni sistematiche in itinere;
–    verifica i risultati ottenuti in base alla riduzione dei segni patologici, al benessere soggettivo
dell’utente e all’efficacia del trattamento riabilitativo.

d)
 Dal punto di vista clinico, il trattamento riabilitativo:

–    parte dalla valutazione della tipologia personologica dell’utente in ambito neurofisiologico,
kinesiologico, neuropsicologico, relazionale;
–    mette in atto tecniche specifiche ed adeguate alle diverse patologie motorie,
cognitive, relazionali;
–    verifica i risultati ottenuti in base alla riduzione dei segni patologici e al benessere
soggettivo.

 

        La costruzione del centro “Presenza”, infatti ha avuto come finalità primaria quella della riabilitazione motoria, e psicologica dei disabili e degli anziani non autosufficienti, ospiti della casa.
Solo in un secondo momento visti i bisogni e le carenze di strutture idonee sul territorio, si è pensato di dotare la struttura, che già esisteva, di tutte le strumentalizzazioni necessarie e moderne per servire il pubblico anche esterno.
Oggi, dopo anni di servizio e di esperienze, grazie anche  alla competenza straordinaria di tutti gli operatori e specialisti, viene offerto un servizio eccellente a centinaia di bambini del territorio, che vengono accolti ed ospitati nel centro anche con un affettuoso servizio bar, con la possibilità, per chi ne avesse l’esigenza, di consumare il pranzo nella stessa struttura, ospiti graditi dell’Associazione di Volontariato.
E’ fondamentale, nell’illustrare questo servizio, sottolineare lo spirito di solidarietà, di affetto e di amore autentico con cui i bambini e le loro famiglie vengono accolte.
       Le attività riabilitative di tipo sanitario comprendono interventi valutativi, diagnostici, terapeutici e altre procedure  finalizzate a ridurre la menomazione del soggetto, a contenere o minimizzare  la sua disabilità, portando la persona disabile, per quanto possibile,  a migliorare le sue funzioni motorie, comunicative, relazionali, verbali, di autonomia personale e sociale, scolastiche e lavorative.
La riabilitazione richiede obbligatoriamente la presa in carico globale della persona, mediante la predisposizione di un Progetto Riabilitativo individualizzato.