L’ Oratorio “Crescere Insieme” è nato nel 2008 grazie all'impegno e alla volontà del parroco della Parrocchia di San Nicola, Don Silvio Mesiti. E' stato subito presentato alla comunità parrocchiale, alle scuole e accolto con entusiasmo dalle famiglie, dai bambini e dai giovani ma soprattutto fortemente voluta dal parroco don Silvio Mesiti.

A piccoli passi, con impegno, determinazione e  fermezza,  i 20 operatori  hanno intrapreso questo cammino, sempre guidati e sostenuti dal Parroco. I  ragazzi che vi prendono parte seguono anche il percorso di catechesi volto a far crescere in loro, giorno dopo giorno, la maturità, la certezza  che i principi cristiani, i principi di fede e le leggi dei comandamenti che vanno applicate alla vita di ogni giorno.

I giovani e i bambini dell’oratorio partecipano intensamente, con grande impegno e puntualità alle attività liturgiche nei momenti importanti dell’anno  quali: Avvento, Quaresima, Settimana Santa, Via Crucis, Domenica delle Palme, Corpus Domini, commemorazione dei defunti, Mese Mariano, sempre guidati, dal Parroco Don Silvio Mesiti.
Gli operatori, coordinati oggi dalla signora Adele, attraverso le molteplici attività ludiche, i tanti laboratori, il cineforum e soprattutto la catechesi, insegnano quotidianamente che la fede, i talenti e i doni che Dio ci ha dato  vanno usati bene e applicati alla vita di ogni giorno, in famiglia, a scuola, con gli amici, con il prossimo e che essi stessi debbono essere testimoni di quanto interiorizzano e fanno proprio ciò che apprendono nella vita quotidiana dell’Oratorio. I piccoli lavori e gli oggetti  che essi stessi creano non solo servono ad impegnarli ma anche a capire che attraverso la laboriosità - e quindi non solo una vita di computer, playstation –gameboy e tv -  dalle proprie mani e dall’uso dei  talenti che ciascuno di loro ha possono nascere  degli oggetti che dimostrano a loro stessi che i ragazzi hanno grandi potenzialità grande inventiva e che hanno tante cose da dire e nelle quali tutta la comunità parrocchiale depone tanta fiducia.I lavori prodotti durante le attività vengono presentati alla comunità grazie a mostre organizzate e allestite dagli stessi ragazzi. Queste iniziative hanno lo scopo di mostrare a tutta la comunità che quella dell'Oratorio F. Poschi è una realtà proficua, operativa, fattiva nella fede, nelle opere ma anche nella carità.
 
Tra le attività che i ragazzi svolgono durante l’anno: visite ai nostri nonni della "Casa Protetta Emmaus", all'interno del "Centro Presenza”, a seconda delle fasce di età, vengono indirizzati ad operare attivamente nell’Associazione di Volontariato, che viene intesa come struttura di partecipazione personale ed esercizio diretto della carità, da vivere come autentica esperienza di solidarietà e di amore gratuito. In maniera complementare con tutte le attività, ai ragazzi che ne abbiano necessità e ne fanno richiesta, viene fornito servizio di sostegno scolastico, mentre per tutti si svolge ogni anno un’ intensa e programmata attività di “Cineforum”, con la proiezione di films, previa una presentazione iniziale, ed una spiegazione finale con un dibattito tratto dall’argomento del film  e scelto per affrontare le  tematiche di loro interesse come l’amicizia, la legalità, l’integrazione sociale, la carità, lo sfruttamento minorile. Accanto a questo tipo di proiezione vengono periodicamente scelti argomenti ricreativi, finalizzati a far sorridere  i bambini, ed  i ragazzi non solo dell’oratorio, ma anche della città, accompagnati spesso dai genitori, con il coinvolgimento di tutte le loro  famiglie.
L’attività di “cineforum” ha un grande successo con i ragazzi, nella comunità e anche nel paese soprattutto per le grandi capacità e il grande impegno profuso dalla prof. Lupo Silvana la quale riesce a galvanizzare i giovani sugli argomenti che presenta portandoli alla riflessione e alla crescita del giudizio critico.

Durante il periodo Natalizio, i ragazzi creano in Oratorio tanti piccoli presepi e partecipano anche alla realizzazione del presepe della Parrocchia.
Tutte le attività  ad inizio anno vengono programmate, discusse e pianificate dagli operatori insieme al Parroco ed al vice Parroco , ai quali viene affidato un compito meramente spirituale e morale.
Periodicamente, nel corso dell’anno vengono programmate diverse gite durante  le quali i ragazzi hanno modo non solo di vedere e scoprire nuove realtà fuori dalla città in cui vivono, ma anche di rafforzare la loro amicizia, la loro complicità ed il piacere di stare in insieme.

  Molto bella è stata l’esperienza, che certamente continuerà anche negli anni successivi, di incontro dei ragazzi dell’Oratorio con altri giovani della provincia. Questa occasione ha consentito di constatare di persona, che come loro, una  moltitudine di giovani ascolta e segue nella vita sia di Oratorio che nella vita quotidiana i principi insegnati da  Don Bosco e dalle guide sagge dei genitori e delle persone impegnate a farli crescere nell’ambito della società civile e della comunità ecclesiale.
Come si è detto, il gruppo degli operatori è coordinato dalla Signora Gambardella Adele, con la costante collaborazione degli operatori e di un sacerdote che opera all’interno della Parrocchia.

 

Nei locali dell’Oratorio della Chiesa madre ha avuto luogo, nel pomeriggio di Giovedì 13 Luglio 2016, la cerimonia di consegna di sei chitarre che sono state offerte in regalo, da don Silvio, ai bambini che, con impegno e dedizione, hanno frequentato il corso di chitarra, cominciato nel Novembre scorso, tenuto gratuitamente dai maestri Pino Cicala ed Enzo Orlando. Alla consegna, era presente  don Giuseppe, responsabile dell’oratorio, che ha voluto condividere con i genitori dei bambini il senso profondo dell’iniziativa, individuandone e riconoscendone l’importanza sul piano della crescita personale attraverso i momenti di aggregazione e condivisione dei valori cristiani.

Don Giuseppe, anch'egli presente all'evento, ha ribadito l’importanza del percorso formativo cristiano attraverso la lettura e la riflessione su brani del Vangelo che saranno considerati a cadenza mensile alla fine delle lezioni di chitarre ( creando il binomio prego e suono). Tutto ciò per avviare i bambini ad una vita improntata autenticamente ai valori cristiani e collaborativa con i membri della comunità. Egli  ha poi elogiato la perseveranza con cui  i bambini hanno rispettato gli impegni assunti e l’impegno profuso per conseguire la meta prefissata: accostarsi ad uno strumento musicale – per loro del tutto nuovo- e imparare a conoscere il meraviglioso mondo della musica. Nel prossimo mese di Ottobre sono previsti due corsi; il primo , per principianti, destinato ai bambini del corso di preparazione alla Cresima che usufruiranno delle chitarre- offerte in comodato d’uso da don Silvio ; il secondo di livello avanzato, invece, coinvolgerà coloro che hanno ricevuto in dono le chitarre in modo tale da realizzare un percorso musicale che renda possibile –durante la Messa domenicale delle 10,30- vedere i bambini protagonisti nel canto delle liturgie e nel suono degli strumenti musicali.

Operatori: Borsese Teresa -Nino Grasso -Batà Bice -Franco Roberto- Paola De Salvo – Lupo Silvana - Nino Pace -Franca Cilona -Cettina Crocitti- Rocco Cambrea- Mario Tomaselli -Teresa Grasso - Graziella Calabrò -Claudia Celi- Enzo Romeo- Marisa Paglia -Salvatore De Luca.

L’attività si svolge quotidianamente, da lunedì al venerdì dalle ore 17.00 alle 20.00, nella sede sita in via Vittorio Veneto ed è rivolta ai ragazzi da 11 a 18 anni.

Alli'interno degli spazi dell'Oratorio è anche disponibile un servizio di Bibblioteca arricchito con libri suddivisi per fasce di età e abbonamenti ad alcune riviste.

Progetto Oratorio F. Poschi Anno Partecipativo 2017/2018

OBIETTIVI E FINALITA’:

Il Progetto mira ad educare i ragazzi verso

  1. Il rispetto dell’ambiente, mediante la valorizzazione dell’usato e il riciclo di materiale di scarto
  2. Al concetto di patrimonio comune, mediante l’uso non esclusivo di giochi messi a disposizione
  3. Alla socializzazione
  4. Alla buona gestione del materiale a loro disposizione
  5. Alla tolleranza

Le attività complementari:

  1. Laboratori artistici
  2. laboratorio musucale
  3. Catechesi
  4. Servizio Santa Messa
  5. Visite guidate
  6. Doposcuola.