Rivolta  ai minori affetti da disturbi neuromotori

Si propone di favorire l’acquisizione  di tutte le tappe neuromotorie,  correggere atteggiamenti inadeguati di postura e movimento;  favorire il maggior recupero possibile delle potenzialità motorie, il benessere psico–fisico e  l’intenzionalità del movimento
Patologie trattate:
– paralisi cerebrali;
– ritardi dello sviluppo;
– bambini prematuri;
-displasia congenita;
– disfunzioni presenti nelle aree della motricità, delle funzioni corticali superiori e viscerali conseguenti ad eventi patologici, a varia eziologia, congenita o acquisita;
–  trattamento riabilitativo post tossina botulinica del paziente con spasticità focale.
Ausili utilizzati dai fisioterapisti:
-il lettino, secondo il metodo Bobath, per la riabilitazione di persone con malattie al sistema nervoso;
– le parallele;
-la spalliera svedese.