Ancora nessun commento

CONCLUSA CON GRANDE SUCCESSO LA RACCOLTA FONDI PER DONARE MACCHINARI E MATERIALI AGLI OSPEDALI.

La raccolta fondi istituita in seguito all’emergenza sanitaria del Covid-19 da alcune associazione e con capofila l’Associazione di Volontariato Presenza di Palmi, ideata dalle aziende palmesi Be2Be di Daniele Laface e Webgenesys di Antonello Posterino è stata fin da subito un grande successo. La solidarietà di molte persone, semplici cittadini ma non solo, alcuni personaggi famosi si sono fatti promotori dell’iniziativa, “Siamo grati a Sua eccellenza Monsignor Milito, Vescovo della diocesi di Oppido-Palmi, il quale ci ha incoraggiati e sorretti, all’artista Francesco Petrolo, a Carmen Ieracitano, all’attore Cristiano Caccamo e Peppino Mazzotta, ai calciatori Daniele Massari e Nicolas Viola ed ai tanti altri per le loro sponsorizzazioni. Possiamo affermare con soddisfazione, ma soprattutto con ammirazione, che è stata una gara di solidarietà da parte di diversi gruppi e soprattutto di infinite persone singole che con il loro prezioso contributo ci hanno dato la possibilità di renderci utili con l’Asp di Reggio Calabria, con la cui intesa abbiamo provveduto a renderci utili a tutti i cittadini della provincia donando agli ospedali interessati gli strumenti necessari a migliorare il loro servizio verso gli ammalati di Gioia Tauro, Polistena e Locri, aderendo alle richieste dei medici, ai quali intendiamo rivolgere la nostra riconoscenza” questo afferma Don Silvio Mesiti, presidente del’’Associazione di Volontaritato Presenza il giorno in cui è stato reso noto l’atto dirigenziale dell’ufficio patrimonio dell’Asp di Reggio calabria con il quale è stata la corposa donazione in favore dei tre presidi ospedalieri. Sul sito “iononaspetto” , aperto in occasione della raccolta è possibile consultare l’elenco di tutti i donatori. Continua Don Silvio Mesiti “siamo in attesa di concludere l’esperienza donando i rimanenti circa dieci mila euro all’ospedale di Palmi o presso chi ci venisse segnalato”. Nel dettaglio le donazioni che saranno consegnate ai tre ospedali: all’ospedale di Gioia Tauro saranno consegnati un ecografo con sonda lineare e sonda convex ; un holter ecg 12 canali; un software holter; un holter pressorio; un aspirapolvere chirurgico; un software sitching, per un totale di quasi ventimila euro. All’ospedale di Polistena vengono donati 28 unità tra esterne ed interne con pompe di calore e controllo dello sbrinamento, materiali di montaggio dei climatizzatori; servizio autoscala e la relativa messa in opera, per un totale di poco più di sedicimila euro. Infine all’ospedale di Polistena saranno consegnati un elettrocardiografo con i monitor touchscreen ; dieci sfignomanometri ; tre saturimetri palmari; un monitor multiparametrico; un ecografo portatile per un valore di oltre quattordicimila e cinquecento euro.

(Ospedale Santa Maria degli Ungheresi, Polistena)

Invia un commento