Ancora nessun commento

QUINTA DEL TEMPO ORDINARIO

In poche righe Luca racconta la predicazione di Gesù alla folla presso il lago di Genesaret, la storia di una pesca miracolosa e la chiamata dei primi quattro discepoli: Simone, Giacomo, Giovanni e Andrea. L’arrivo di Gesù sconvolge la vita di quattro persone. Dopo aver visto e sentito Gesù, non potranno essere quelli di prima! La parola di Gesù è verità ed egli sceglie un bisogno quotidiano per manifestarsi: la pesca, necessaria per la loro vita. Il miracolo sorprende e la semplicità delle parole di Gesù , a Pietro, è disarmante: “Prendi il largo e gettate le reti”. Dio si rivolge a noi in modo diretto, personale e ognuno, poi, lo accoglie restando dentro la propria storia. “Abbiamo faticato tutta la notte e non abbiamo preso nulla, ma sulla tua parola continueremo a gettare le nostre reti” nonostante le delusioni, le stanchezze, le divisioni. La radicalità della risposta di Pietro non significa lasciare tutto, ma mettere al centro della vita il rapporto con Dio. l’invito all’uomo del Signore, è quello di gettare le reti della nostra vita e lasciarle riempire dell’abbondanza dei frutti del suo amore.
BUONA DOMENICA

Invia un commento